Con il Decreto Ristori bis bonus baby sitter e congedi per i genitori

0
89
Decreto Ristori bis

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al Decreto Ristori bis, che prevede una serie di fondi da destinare alle misure urgenti per fronteggiare le conseguenze economiche dell’epidemia di coronavirus. Il Decreto Legge interviene anche con uno stanziamento di risorse, che possono interessare anche i lavoratori. Per molti genitori infatti sussiste ancora il problema di come affrontare la situazione che prevede i figli a casa e il loro doversi recare al lavoro.

Arrivano il bonus baby sitter e il congedo straordinario

In particolare le misure e gli aiuti economici del Decreto Ristori bis prevedono delle agevolazioni anche per le famiglie che si trovano a vivere nelle regioni cosiddette rosse, nelle quali è prevista la sospensione delle attività didattiche anche per la seconda e la terza classe delle scuole medie.

Infatti i genitori che hanno figli che frequentano la seconda e la terza media nelle zone rosse possono usufruire di un bonus baby sitter di 1.000 euro. Si cercherà di privilegiare per i genitori con i figli a casa, in seguito alla chiusura delle scuole, le prestazioni di lavoro rese in maniera agile, anche attraverso lo smart working.

Se per un motivo o per un altro il lavoro non può essere svolto in modalità agile, i genitori con figli alle medie possono usufruire di un congedo straordinario con un’indennità pari al 50% della retribuzione, se si è lavoratori dipendenti.

Le dichiarazioni del Premier Conte

Il Premier Conte ha dichiarato a questo proposito che tutto il Governo è al lavoro per prendere un impegno di fronte al Paese, per proteggere il presente e il futuro.