Alessandro Manzoni: vita e opere

Alessandro Manzoni: spieghiamo la vita e le opere di questo grande scrittore, uno dei principali intellettuali che hanno contribuito alla letteratura italiana. La vita e le opere di Alessandro Manzoni sono molto interessanti, perché ci consentono di avere un’ampia panoramica sulle vicende della sua vita e sugli scritti più importanti che hanno caratterizzato la produzione intellettuale dello stesso Manzoni.

Alessandro Manzoni nacque il 15 marzo a Milano. Il padre Pietro era un nobile. La madre era Giulia Beccaria. Manzoni nel corso della sua vita ebbe modo di prendere coscienza delle vicende politiche del periodo che intercorse tra l’età napoleonica e l’unità d’Italia.

Vediamo anche il suo rapporto con la letteratura e come le ideologie del tempo si riflettono sulle sue opere.

L’impegno civile alla base delle sue opere letterarie

La consapevolezza come il suo impegno come scrittore fosse anche un impegno civile traspare fin dalle prime opere dello stesso Manzoni. Anche volendo vedere quali sono di Alessandro Manzoni la vita e le opere in breve, già a partire da una lettera rivolta all’amico Marco Coen, si vede come benissimo lo scrittore si interroghi sul senso del suo lavoro e come quest’ultimo si configuri come impegno volto alla crescita morale della società.

Si parla spesso, pensando al pensiero di Alessandro Manzoni, anche di cattolicesimo. A questo proposito non possiamo non ricordare come la conversione del letterato avvenne nel 1810. Si tratta di una conquista morale fondata sull’amore per il prossimo e sulla solidarietà.

Gli scritti giovanili di Alessandro Manzoni

Ma vogliamo fare di Alessandro Manzoni, della vita e delle opere una sintesi che possa aiutarci a comprendere di più la levatura morale, ma anche le capacità letterarie di questo scrittore?

Tutti ricordano chiaramente di Alessandro Manzoni I Promessi Sposi, che sembra realizzare quell’ideale di letteratura in grado di interessare particolarmente il popolo. Ci sono comunque degli scritti giovanili che bisogna riprendere e che ci fanno comprendere più di ogni altra cosa qual è stata la formazione che almeno all’inizio coinvolse l’operato letterario di Alessandro Manzoni.

Tra i suoi scritti giovanili per esempio possiamo ricordare Il trionfo della libertà, un poemetto che è ispirato alle opere di Vincenzo Monti.

Già i primi trattati, con l’avversione nei confronti dell’oscurantismo religioso e la celebrazione delle antiche libertà repubblicane, mostrano il Manzoni inquieto della maturità.

Poi ricordiamo un’altra opera giovanile, I Sermoni, e l’altra opera molto importante In morte di Carlo Imbonati, un carme ispirato alla figura del compagno di Giulia Beccaria.

La lirica civile         

Dopo la sua conversione Manzoni decise di scrivere 12 inni sacri. Di questi soltanto 5 però furono terminati. Negli inni trova una grande attenzione nei confronti degli umili, che sarà una caratteristica tipica dell’opera manzoniana e che ritroviamo anche nei Promessi Sposi.

Con la caduta di Napoleone Bonaparte, lo scrittore fa sentire ancora di più il suo impegno civile dettato sempre attraverso la letteratura. Infatti scrive le due liriche civili famosissime, che sono Marzo 1821 e Il 5 Maggio.

In Marzo 1821 Manzoni si ispira ai moti carbonari di quell’anno, che non ebbero un termine felice. L’ode è improntata ad un carattere esortativo e il poeta immagina che l’esercito piemontese abbia già attraversato il Ticino ed abbia preso ad attaccare gli Austriaci.

Il 5 Maggio è l’ode più nota di Manzoni, che è dedicata alla morte di Napoleone, avvenuta il 5 maggio del 1821. Soprattutto il poeta mette in evidenza la figura religiosa di Napoleone. Si concentra sulla potenza salvifica di Bonaparte e in tutti i sensi l’ode si configura come una meditazione morale sulla condizione umana fatta di miseria in contrapposizione alla grandezza divina.

Sergio Alberti
Laureato in Lettere, insegna italiano. Attento da sempre a tutta la normativa che riguarda la scuola, segue con interesse il mondo dell'istruzione. Ama leggere di tutto, soprattutto i saggi.

Latest Posts

La proposta per riaprire gli asili nido il primo agosto

Assonidi, l'associazione asili nido e scuole dell'infanzia, ha lanciato un appello per gli asili nido alle regioni. La nota associazione vuole superare quelle che...

Test di medicina 2020: ci saranno 1500 posti in più

Il ministro dell'Università Manfredi in una recente intervista ha spiegato alcune novità importanti per quanto riguarda i test di medicina 2020. Il ministro infatti...

Educazione motoria alla primaria: le novità per l’insegnamento

La questione dell'educazione motoria alla primaria è ancora tutta aperta, anche perché da tempo si discute sulla possibilità che vengano individuati degli insegnanti specializzati...

Da settembre a scuola banchi singoli e moderni

Intervenendo al Senato la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha fatto il punto sulle misure che sono state pensate da adottare per settembre, per poter...

Ultime notizie

La proposta per riaprire gli asili nido il primo agosto

Assonidi, l'associazione asili nido e scuole dell'infanzia, ha lanciato un appello per gli asili nido alle regioni. La nota associazione vuole superare quelle che...

Test di medicina 2020: ci saranno 1500 posti in più

Il ministro dell'Università Manfredi in una recente intervista ha spiegato alcune novità importanti per quanto riguarda i test di medicina 2020. Il ministro infatti...

Educazione motoria alla primaria: le novità per l’insegnamento

La questione dell'educazione motoria alla primaria è ancora tutta aperta, anche perché da tempo si discute sulla possibilità che vengano individuati degli insegnanti specializzati...

Da settembre a scuola banchi singoli e moderni

Intervenendo al Senato la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha fatto il punto sulle misure che sono state pensate da adottare per settembre, per poter...

Alessandro Manzoni: vita e opere

Alessandro Manzoni: spieghiamo la vita e le opere di questo grande scrittore, uno dei principali intellettuali che hanno contribuito alla letteratura italiana. La vita...