Le scuole in Campania rimarranno chiuse: le dichiarazioni di De Luca

0
61
scuole in Campania

Nonostante l’emanazione del nuovo DPCM le scuole in Campania continueranno a restare chiuse, secondo ciò che ha dichiarato il governatore De Luca. Infatti quest’ultimo ha detto esplicitamente che confermerà la didattica a distanza al 100% per tutti gli ordini e i gradi di scuole. Il nuovo DPCM ha inserito la Campania nella zona gialla, con restrizioni meno severe rispetto per esempio alle regioni che sono state inserite in fasce con più alto rischio, come quelle della zona rossa e della zona arancione.

In che cosa consiste la decisione di De Luca sulla scuola

Già da diverso tempo il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha fatto trapelare la sua linea sulla scuola. Sembra che l’intenzione sia quella di far restare la didattica in Campania al 100% per tutti gli ordini di scuola, compresa la scuola dell’infanzia.

Una decisione che di certo non piacerà alla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, dimostratasi fino ad ora favorevole a tenere le scuole aperte, secondo il parere che la scuola rappresenti un luogo sicuro dal contagio di coronavirus.

De Luca sembra intenzionato ad emettere una nuova ordinanza dopo che le disposizioni del nuovo DPCM saranno pubblicate in Gazzetta Ufficiale. Con l’ordinanza che De Luca firmerà evidentemente si continuerà a persistere nella didattica a distanza per tutte le scuole e per le università.

Le incertezze sulla riapertura delle scuole

C’è stata molta incertezza, anche prima dell’emissione del nuovo DPCM dell’esecutivo, su come muoversi in ambito della chiusura e dell’apertura delle scuole. Da un lato è stata confermata l’attività di dicattica a distanza per le scuole superiori. Niente da fare, invece, per la scuola media, per la scuola primaria e per la scuola dell’infanzia, per cui la didattica rimane in presenza.