Protocollo di sicurezza per la scuola: firmate le regole per il rientro

Si è discusso molto sulle regole per il rientro a scuola in sicurezza. Ci sono state anche molte polemiche per il fatto che il Ministero dell’Istruzione fino ad ora non aveva dettato delle misure definitive. Adesso invece è stato firmato il protocollo per la sicurezza per la scuola, che ha visto negoziare le parti sindacali e la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Adesso insomma ne sappiamo di più su quelle che saranno le modalità di rientro per la ripresa dell’anno scolastico 2020-2021.

Il taglio alle classi pollaio

I sindacati si dichiarano soddisfatti del lavoro condotto da parte del Ministero dell’Istruzione, perché non hanno esitato a definire l’accordo come storico relativamente ai tagli che sono stati apportati alle cosiddette classi pollaio.

Nel 2008 con l’ex ministra dell’Istruzione Gelmini era stato innalzato il numero degli alunni per classe. Adesso ci sono dei riferimenti ben precisi, in modo da eliminare questo fenomeno delle classi pollaio, anche nel senso di un ritorno a delle misure più adatte di un sistema di distanziamento per non favorire l’innalzamento dei contagi.

Le dichiarazioni della ministra Lucia Azzolina

La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha espresso le sue dichiarazioni con un post su Facebook. Non ha mancato di ringraziare i sindacati per la loro disponibilità.

Ha detto che con il protocollo di sicurezza vengono definite le misure da adottare per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico. Azzolina ritiene molto importante l’attivazione dell’help desk a supporto delle scuole e ha sottolineato le risorse economiche che sono state date per affittare altri spazi per le lezioni.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

Ultime notizie

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

I tamponi rapidi arrivano nelle scuole del Lazio

Parte proprio in questi giorni una specifica campagna di tamponi rapidi nelle scuole del Lazio. Insieme al Veneto, il Lazio ha rappresentato una delle...