Azzolina firma le graduatorie provinciali: come funzioneranno

Tanto attese, le graduatorie provinciali sono ormai in dirittura d’arrivo. La ministra dell’Istruzione Azzolina ha infatti firmato l’ordinanza con la quale verranno istituite queste graduatorie che verranno utilizzate per chiamare le supplenze. Ci sono quindi molte novità che interessano il mondo della scuola per quelle cattedre che non rimangono coperte con lo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento.

Come funzionano le graduatorie provinciali

Ogni docente che aspira alle supplenze nella scuola può iscriversi alle graduatorie provinciali di una sola provincia. Tuttavia potrà inserirsi anche per più classi di concorso. Le fasce previste per queste graduatorie sono due.

Nella prima fascia verranno compresi tutti i docenti abilitati all’insegnamento o provvisti di specializzazione per il sostegno. Nella seconda fascia per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria ci saranno anche gli studenti iscritti al terzo, al quarto o al quinto anno di Scienze della formazione primaria, quindi quegli aspiranti in possesso già delle competenze che derivano dallo svolgimento del tirocinio.

Nella seconda fascia, invece, per quanto riguarda l’insegnamento nella scuola secondaria, potranno iscriversi gli aspiranti in possesso dei titoli di accesso che valgono per le classi di concorso.

Come saranno istituite le graduatorie di istituto

Rimangono sempre comunque le graduatorie di istituto quale ulteriore passo per il conferimento delle supplenze. Le graduatorie di istituto saranno divise in tre fasce.

Nella prima troveranno collocazione i docenti abilitati inseriti nelle graduatorie ad esaurimento.

Nella seconda fascia vengono posizionati gli aspiranti presenti nelle graduatorie provinciali di prima fascia, quindi gli abilitati non inseriti nelle graduatorie ad esaurimento e che possono scegliere fino a 20 scuole nella stessa provincia per avere le supplenze.

Nella terza fascia invece ci saranno i docenti presenti nelle graduatorie provinciali di seconda fascia, quindi i docenti non abilitati.

Sergio Alberti
Laureato in Lettere, insegna italiano. Attento da sempre a tutta la normativa che riguarda la scuola, segue con interesse il mondo dell'istruzione. Ama leggere di tutto, soprattutto i saggi.

Latest Posts

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

Ultime notizie

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

I tamponi rapidi arrivano nelle scuole del Lazio

Parte proprio in questi giorni una specifica campagna di tamponi rapidi nelle scuole del Lazio. Insieme al Veneto, il Lazio ha rappresentato una delle...