Educazione motoria alla primaria: le novità per l’insegnamento

La questione dell’educazione motoria alla primaria è ancora tutta aperta, anche perché da tempo si discute sulla possibilità che vengano individuati degli insegnanti specializzati per questa disciplina scolastica. Adesso il Governo si sta muovendo anche verso questa direzione.

Ci saranno concorsi abilitanti regionali

La linea che sta prendendo il sopravvento è quella di favorire la costituzione di concorsi abilitanti regionali, dei concorsi abilitanti a cui possono partecipare i soggetti in possesso di alcuni titoli di laurea magistrale, come scienze e tecniche delle attività motorie o scienze delle attività motorie e sportive in abbinamento alla laurea di scienze della formazione primaria.

L’idea è quella di riuscire a costituire anche un organico degli insegnanti di educazione motoria nella scuola primaria in base all’esigenza di soddisfare almeno due ore settimanali di insegnamento per ciascuna classe.

Inoltre ogni singola scuola dovrà predisporre anche un piano educativo individualizzato in presenza di alunni con disabilità.

La messa a punto di un percorso di sperimentazione

Le norme che sono relative a queste disposizioni sono ancora in fase di discussione, ma dovrebbero completarsi a seguito di un percorso di sperimentazione che coinvolgerà alcune scuole in particolare.

Il principio di fondo è quello di intervenire fin dalla primissima età nell’assunzione di comportamenti e stili di vita che possano promuovere la salute e il benessere psicofisico del soggetto in formazione e quindi di contribuire, attraverso tutti questi elementi, al pieno sviluppo della persona.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Liceo scientifico: materie di studio e sbocchi professionali

Al liceo scientifico materie molto particolari e specifiche che si riferiscono proprio a questo tipo di percorso di studio. Ma perché scegliere il liceo...

Entro la prima settimana di ottobre la prova scritta del concorso straordinario

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che la prova scritta del concorso straordinario si terrà entro la prima settimana di ottobre. Sono queste...

Bonus 500 euro per la scuola: acquisti anche per la didattica a distanza

Il bonus 500 euro per la scuola consiste in una cifra di cui possono usufruire i docenti a tempo indeterminato per l'aggiornamento professionale. Con...

Nuovi docenti assunti a scuola: saranno licenziati se torna il lockdown

Nel Decreto Rilancio è stata inserita una norma che permetterebbe di assumere nuovi docenti da impiegare come supplenti a scuola. La possibilità di nuovi...

Ultime notizie

Liceo scientifico: materie di studio e sbocchi professionali

Al liceo scientifico materie molto particolari e specifiche che si riferiscono proprio a questo tipo di percorso di studio. Ma perché scegliere il liceo...

Entro la prima settimana di ottobre la prova scritta del concorso straordinario

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che la prova scritta del concorso straordinario si terrà entro la prima settimana di ottobre. Sono queste...

Bonus 500 euro per la scuola: acquisti anche per la didattica a distanza

Il bonus 500 euro per la scuola consiste in una cifra di cui possono usufruire i docenti a tempo indeterminato per l'aggiornamento professionale. Con...

Nuovi docenti assunti a scuola: saranno licenziati se torna il lockdown

Nel Decreto Rilancio è stata inserita una norma che permetterebbe di assumere nuovi docenti da impiegare come supplenti a scuola. La possibilità di nuovi...

Didattica a distanza: stabilita la bozza delle nuove linee guida

Sono state messe a punto le bozze che riguardano le nuove linee guida per la didattica a distanza. Già nell'anno scolastico appena trascorso si...