Graduatorie provinciali al via: quali sono i requisiti

Da oggi, 22 luglio, è possibile cominciare ad iscriversi nelle graduatorie provinciali. È stato il decreto dipartimentale del 21 luglio a definire quali sono le modalità di presentazione delle domande per le iscrizioni. Il Ministero precedentemente aveva stabilito quali sono i requisiti per potersi iscrivere nelle graduatorie provinciali che verranno utilizzate per il conferimento delle supplenze per tutti gli ordini e i gradi di scuola, sia per i posti comuni che per il sostegno.

Quali sono le scadenze

Secondo l’ordinanza del Ministero dell’Istruzione, è possibile iscriversi nelle graduatorie provinciali da oggi, 22 luglio, fino al 6 agosto. Le gradutorie provinciali, a detta della ministra Azzolina, risolverebbero il problema di tanti precari che ogni anno aspettano l’assegnazione degli incarichi annuali nelle scuole.

Qualche polemica c’è stata relativamente al fatto che nelle graduatorie provinciali potranno iscriversi anche gli studenti universitari di Scienze della formazione primaria, per accedere alle supplenze per la scuola primaria e per la scuola dell’infanzia.

I requisiti per le iscrizioni

L’ordinanza del MIUR ha stabilito quali sono i requisiti da possedere per potersi iscrivere in queste graduatorie provinciali. Possiamo dire che queste ultime si dividono in due fasce. Nella prima si iscrivono i soggetti in possesso del titolo di abilitazione.

Nella seconda si iscrivono gli studenti che risultano iscritti al terzo, quarto o quinto anno di Scienze della formazione primaria, coloro che hanno assolto 150, 200 e 250 CFU.

In parte le graduatorie provinciali andranno a sostituire le graduatorie di istituto, fino ad ora utilizzate in larga parte dai dirigenti scolastici per conferire le supplenze dopo lo scorrimento di posti delle graduatorie da esaurimento.

Sergio Alberti
Laureato in Lettere, insegna italiano. Attento da sempre a tutta la normativa che riguarda la scuola, segue con interesse il mondo dell'istruzione. Ama leggere di tutto, soprattutto i saggi.

Latest Posts

Liceo scientifico: materie di studio e sbocchi professionali

Al liceo scientifico materie molto particolari e specifiche che si riferiscono proprio a questo tipo di percorso di studio. Ma perché scegliere il liceo...

Entro la prima settimana di ottobre la prova scritta del concorso straordinario

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che la prova scritta del concorso straordinario si terrà entro la prima settimana di ottobre. Sono queste...

Bonus 500 euro per la scuola: acquisti anche per la didattica a distanza

Il bonus 500 euro per la scuola consiste in una cifra di cui possono usufruire i docenti a tempo indeterminato per l'aggiornamento professionale. Con...

Nuovi docenti assunti a scuola: saranno licenziati se torna il lockdown

Nel Decreto Rilancio è stata inserita una norma che permetterebbe di assumere nuovi docenti da impiegare come supplenti a scuola. La possibilità di nuovi...

Ultime notizie

Liceo scientifico: materie di studio e sbocchi professionali

Al liceo scientifico materie molto particolari e specifiche che si riferiscono proprio a questo tipo di percorso di studio. Ma perché scegliere il liceo...

Entro la prima settimana di ottobre la prova scritta del concorso straordinario

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che la prova scritta del concorso straordinario si terrà entro la prima settimana di ottobre. Sono queste...

Bonus 500 euro per la scuola: acquisti anche per la didattica a distanza

Il bonus 500 euro per la scuola consiste in una cifra di cui possono usufruire i docenti a tempo indeterminato per l'aggiornamento professionale. Con...

Nuovi docenti assunti a scuola: saranno licenziati se torna il lockdown

Nel Decreto Rilancio è stata inserita una norma che permetterebbe di assumere nuovi docenti da impiegare come supplenti a scuola. La possibilità di nuovi...

Didattica a distanza: stabilita la bozza delle nuove linee guida

Sono state messe a punto le bozze che riguardano le nuove linee guida per la didattica a distanza. Già nell'anno scolastico appena trascorso si...