Maturità 2022, arriva l’ordinanza: ecco come saranno gli esami

0
784
maturità 2022

È stata messa a punto l’ordinanza relativa agli esami di maturità 2022. Il Ministero dell’Istruzione ha ultimato i dettagli relativi alle modalità di svolgimento degli esami di quest’anno. Sono stati confermati gli scritti, dei quali già si era parlato in precedenza, e si svolgerà anche l’orale. Ci sono anche delle novità relative al voto della seconda prova e del colloquio orale.

Come si svolgeranno gli esami di maturità 2022

L’ordinanza in questione è stata quindi pubblicata e ha l’obiettivo di regolare lo svolgimento degli esami di maturità 2022. Sono quindi stati confermati gli scritti, con la prima e la seconda prova, oltre al colloquio orale, che si svolgerà in tre fasi differenti.

La prima prova scritta si terrà il 22 giugno, con delle tracce che saranno previste dal Ministero e saranno uguali per tutti. Si tratterà di 7 tracce, che saranno suddivise in 3 differenti tipi. Ci saranno due tracce di analisi del testo, tre tracce di testo argomentativo, delle quali una di carattere storico, e due tracce relative al tema di attualità.

La seconda prova riguarderà le materie di indirizzo. Si tratta di tracce che saranno predisposte dalle commissioni e saranno uguali per gli studenti che seguono lo stesso indirizzo all’interno di un istituto scolastico.

Il colloquio orale si svolgerà in più fasi: l’analisi di un testo o di un progetto scelti dalla commissione, la verifica delle competenze relative all’educazione fisica, la presentazione delle esperienze relative ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento PCTO.

Le novità relative al voto finale

Per quanto riguarda i voti, il giudizio finale sarà composto in modo diverso da quanto era stato indicato in precedenza. Si tratterà di 15 punti al massimo per la prima prova, di 10 punti al massimo per la seconda, di 25 punti per il colloquio.