Mobilità docenti 2020: dopo la pubblicazione dei movimenti non si può rinunciare

Sono stati pubblicati oggi, 29 giugno 2020, gli esiti della mobilità per i docenti. Come ogni anno correlata a questa pubblicazione dei movimenti si manifestano sentimenti di ansia e di grande attesa da parte degli insegnanti che vorrebbero avere la possibilità di ritornare nella loro provincia di residenza o che vorrebbero comunque cambiare scuola.

È possibile rinunciare al movimento ottenuto?

Alcuni non sono contenti del fatto che, pur avendo ottenuto il trasferimento, non sia stata accolta la loro domanda per avere la scuola che preferivano o perché credono che all’interno della scuola stessa saranno assegnati ad una cattedra di potenziamento.

Quindi la domanda che molti si fanno in queste ore consiste nel fatto se sia possibile rinunciare al trasferimento ottenuto.

Che cosa dice l’ordinanza ministeriale sulla rinuncia al trasferimento

L’ordinanza ministeriale numero 182 del 23 marzo 2020 chiarisce i dubbi di questi docenti riguardo all’eventuale possibilità di rinunciare al trasferimento ottenuto.

L’ordinanza ministeriale che abbiamo citato infatti chiarisce che non è possibile rinunciare al trasferimento dopo la pubblicazione dei movimenti, a meno che non ci sono motivi sopravvenuti che siano di una certa gravità e che siano debitamente comprovati.

In particolare l’articolo 5 comma 5 dell’ordinanza ministeriale del 23 marzo 2020 chiarisce che le condizioni per cui è possibile rinunciare sono quelle per il sopraggiungere di motivi gravi. Inoltre si può avere la rinuncia se, pur essendo un motivo grave, tutte le operazioni non vadano a mettere in discussione i movimenti già disposti.

È indispensabile, quindi, per rinunciare in presenza di motivazioni gravi, che le cattedre coinvolte non siano state incluse nella mobilità.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Inizio della scuola: le indicazioni ufficiali su canto e musica

Con l'inizio della scuola sono state messe a punto delle regole ben precise che riguardano il protocollo di sicurezza da adottare nel corso delle...

Prima settimana di scuola: decine di stop per contagi in Italia

Sono decine i casi di contagi da coronavirus riscontrati in diverse regioni del nostro Paese in seguito alla prima settimana di scuola. Le lezioni...

Misurazione della temperatura a scuola durante la giornata: l’opinione di Lopalco

Si discute molto nelle ultime settimane sulle misure di sicurezza che sono state adottate nelle scuole del nostro Paese per cercare di ridurre la...

Scuola e coronavirus: al rientro a casa bisogna lavare i vestiti?

Le scuole sono iniziate e già in varie regioni, dopo qualche giorno, si iniziano a contare i primi casi di contagio da coronavirus. Sono...

Ultime notizie

Inizio della scuola: le indicazioni ufficiali su canto e musica

Con l'inizio della scuola sono state messe a punto delle regole ben precise che riguardano il protocollo di sicurezza da adottare nel corso delle...

Prima settimana di scuola: decine di stop per contagi in Italia

Sono decine i casi di contagi da coronavirus riscontrati in diverse regioni del nostro Paese in seguito alla prima settimana di scuola. Le lezioni...

Misurazione della temperatura a scuola durante la giornata: l’opinione di Lopalco

Si discute molto nelle ultime settimane sulle misure di sicurezza che sono state adottate nelle scuole del nostro Paese per cercare di ridurre la...

Scuola e coronavirus: al rientro a casa bisogna lavare i vestiti?

Le scuole sono iniziate e già in varie regioni, dopo qualche giorno, si iniziano a contare i primi casi di contagio da coronavirus. Sono...

Esperimenti da fare in casa: idee per divertirsi con la scienza

Se sei alla ricerca di esperimenti da fare in casa, ecco alcuni suggerimenti utili per trascorrere un po’ di tempo in pieno relax imparando...