Al via le operazioni per le immissioni in ruolo 2020-2021

È stato dato il via alle operazioni propedeutiche per le immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2020-2021. Il Ministero infatti con un’apposita nota ha autorizzato la messa a punto di tutte le operazioni che porteranno alcuni precari della scuola ad avere un contratto a tempo indeterminato con la Pubblica Amministrazione.

Come avverranno le immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2020-2021

Come è stato chiarito con l’apposita nota ministeriale, le immissioni in ruolo degli insegnanti per l’anno scolastico 2020-2021 saranno svolte in due parti. Ci saranno le immissioni in ruolo ordinarie, il cui 50% sarà tratto dalle graduatorie ad esaurimento e l’altro 50% dalle graduatorie dei concorsi (compresa la fascia aggiuntiva).

Poi ci sarà anche una procedura straordinaria, che sarà destinata a coprire eventuali posti residui e avverrà attraverso la novità che è stata introdotta a partire dal prossimo anno, che è costituita dalla chiamata veloce.

Quali sono le operazioni propedeutiche da fare

Gli uffici scolastici sono stati autorizzati anche a mettere a punto delle altre operazioni fondamentali per poter procedere con le immissioni in ruolo 2020-2021. Innanzitutto si dovranno cancellare dalle graduatorie di merito dei concorsi i nomi dei candidati che sono stati immessi e confermati in ruolo dopo il superamento del periodo di prova.

Inoltre gli uffici scolastici sono autorizzati anche a pubblicare gli elenchi dei candidati per i quali risulta ancora accantonato il posto. Già per quest’ultima operazione si è portato avanti in particolare l’ufficio scolastico regionale del Piemonte, che, avendo concluso le operazioni indicate nella nota ministeriale, ha pubblicato gli elenchi dei candidati ancora presenti nelle graduatorie di merito dei concorsi e gli elenchi dei candidati con posto accantonato.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Smart working e scuola: chi potrà continuare anche dopo il rientro

Si è  lungo parlato dello smart working in rapporto alla scuola. Il Governo ha puntato proprio, sulle indicazioni del Ministero dell'Istruzione, sulla modalità delle...

Lucia Azzolina su Facebook: ‘Assumere i precari è un dovere’

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina è intervenuta su Facebook. C'erano state tante polemiche sull'assunzione dei precari nel mondo della scuola. In particolare ancora più...

L’apostrofo: quando si mette e quando non si usa

L'apostrofo è un segno grafico che serve ad indicare quando in un discorso avviene l'elisione. Per sapere che cosa è l'elisione, ti diciamo subito...

Supplenze a scuola: i primi convocati gli insegnanti di sostegno

Con la costituzione delle graduatorie provinciali in molti si interrogano su come saranno assegnate le supplenze a scuola. Sono molti i dubbi che si...

Ultime notizie

Smart working e scuola: chi potrà continuare anche dopo il rientro

Si è  lungo parlato dello smart working in rapporto alla scuola. Il Governo ha puntato proprio, sulle indicazioni del Ministero dell'Istruzione, sulla modalità delle...

Lucia Azzolina su Facebook: ‘Assumere i precari è un dovere’

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina è intervenuta su Facebook. C'erano state tante polemiche sull'assunzione dei precari nel mondo della scuola. In particolare ancora più...

L’apostrofo: quando si mette e quando non si usa

L'apostrofo è un segno grafico che serve ad indicare quando in un discorso avviene l'elisione. Per sapere che cosa è l'elisione, ti diciamo subito...

Supplenze a scuola: i primi convocati gli insegnanti di sostegno

Con la costituzione delle graduatorie provinciali in molti si interrogano su come saranno assegnate le supplenze a scuola. Sono molti i dubbi che si...

Protocollo di sicurezza per la scuola: firmate le regole per il rientro

Si è discusso molto sulle regole per il rientro a scuola in sicurezza. Ci sono state anche molte polemiche per il fatto che il...