Ritorno a scuola: ecco cosa non si potrà fare

Lunedì 14 settembre è previsto il ritorno a scuola per tantissimi studenti in Italia e naturalmente per gli insegnanti. Tutti dovranno affrontare un anno scolastico molto particolare, con un impegno costante nella limitazione della diffusione dei contagi da coronavirus. Il ritorno a scuola avviene dopo molti mesi, durante i quali tutti sono stati impegnati con la didattica a distanza e con una gestione del percorso scolastico diversa dalle consuete abitudini.

La musica e l’educazione fisica

In quest’anno che si configura come particolarmente complicato a causa dell’emergenza sanitaria in corso anche in Italia, ci sono anche alcune azioni che, a differenza degli scorsi anni, non è possibile compiere a scuola. È stato anche il comitato tecnico scientifico a fornire delle indicazioni precise su che cosa bisogna evitare e su come agire nella pratica all’interno degli istituti scolastici durante le lezioni.

Ad esempio una delle regole da rispettare è quella di evitare i giochi di squadra. È opportuno permettere agli studenti piuttosto di effettuare dei giochi individuali, evitando quelli di gruppo, in modo da rispettare le regole sul distanziamento necessarie per questo periodo.

È possibile fare sport, ma meglio all’aperto. L’educazione fisica è una disciplina che può essere svolta in ambienti chiusi, ma solo se viene rispettata una distanza di almeno due metri tra gli studenti e se il locale può usufruire di una buona areazione.

Il comitato tecnico scientifico suggerisce anche di evitare di cantare durante le lezioni di musica. È bene evitare di urlare in generale.

L’intervallo, i compagni di banco e la mensa

Un’altra regola è quella che riguarda la pausa nel corso delle lezioni. Non è possibile creare assembramenti e quindi bisognerà adeguarsi con dei veri e propri turni per gli spostamenti.

Naturalmente nel corso di quest’anno scolastico non si potrà avere un compagno di banco, visto che i banchi saranno monoposto e comunque non si potrà stare seduti vicini ad altre persone.

Anche la mensa subirà dei cambiamenti, visto che dovranno essere rispettati dei turni e non si potranno utilizzare stoviglie lavabili, ma solo piatti e posate usa e getta.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

Ultime notizie

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

I tamponi rapidi arrivano nelle scuole del Lazio

Parte proprio in questi giorni una specifica campagna di tamponi rapidi nelle scuole del Lazio. Insieme al Veneto, il Lazio ha rappresentato una delle...