Scuola, il ministro Valditara: ‘Occorre ripensare ad un nuovo patto educativo’

0
132
scuola

Il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara è intervenuto su Radio Rai 1, rilasciando delle dichiarazioni sulla scuola e sul rinnovo del contratto per i docenti. Valditara ha spiegato che bisogna ripensare ad un patto educativo nuovo, che possa permettere di ritornare a considerare quella che ha definito come autorevolezza degli insegnanti.

Questi ultimi, ha detto il ministro, devono essere consapevoli dell’alta dignità che implica il loro lavoro. Dal punto di vista del rinnovo del contratto, Valditara ha detto che sono necessari “soldi freschi, soldi nuovi” e che è necessario trovare una soluzione.

L’impegno per una scuola serena

Il ministro ha affermato che il suo impegno è quello di costruire una scuola serena, che si possa ispirare al senso di responsabilità. Per quanto riguarda il lato economico, ha detto che questo è uno dei temi più importanti per cercare di tornare a valorizzare la figura dei docenti.

Gli insegnanti, secondo il ministro, dovrebbero essere sempre più vicini alle famiglie e queste ultime dovrebbero essere sempre più coinvolte in tutto il processo di educazione dei giovani.

Le dichiarazioni sulle manifestazioni e sul merito

Per quanto riguarda le manifestazioni degli studenti, il ministro ha detto che si ascolteranno le ragioni di questi ultimi, cercando di comprendere perché scendono in piazza.

Parlando del concetto di merito, Valditara ha detto che questo non deve essere considerato come il contrapposto dell’eguaglianza sociale, anzi deve essere visto come una situazione contraria.

Su Radio Rai 1 il ministro ha detto che, dal punto di vista dell’orientamento, ha chiesto agli uffici di procedere rapidamente, perché si tratta di un argomento strategico, il tutto con l’obiettivo di dare un ruolo centrale proprio all’orientamento.