Arezzo, bimba dimenticata per sei ore sul pullmino scolastico
Arezzo, bimba dimenticata per sei ore sul pullmino scolastico

Tutti vorremmo avere la possibilità di stare in qualsiasi momento con i nostri figli, per poterli controllare e tutelare ma, volenti o nolenti, siamo sovente costretti ad affidarli ad altri.

Sono tanti i genitori, ad esempio, che affidano ad altri, per motivi di tempo o di lavoro, l’incombenza di accompagnare i propri figlia a scuola, ma nessuno vorrebbe mai trovarsi nella situazione in cui si è trovata una famiglia di Arezzo.

La storia è incredibile: un bimbo di soli tre anni è stato dimenticato per ben sei ore nel pullmino della scuola, che lo avrebbe dovuto accompagnare nella propria classe di buon mattino.

Ed invece l’allarme è scattato quando la mamma è andata alla scuola per riprenderlo: i carabinieri, prontamente allertati, lo hanno trovato seduto sul sedile con la cintura di sicurezza allacciata, impaurito e in lacrime.

Sul mezzo di Autolinee Toscane, che svolge il servizio per il comune, c’era anche un’accompagnatrice di una cooperativa: né lei né l’autista si sono però accorti che il piccolo era rimasto seduto.

Naturalmente l’accompagnatrice è stata immediatamente sospesa, ma i genitori stanno vagliando la possibilità di procedere con formale denuncia.

Per fortuna, per questa volta, la storia è stata a lieto fine, col bambino che se l’è cavata “solo” con un gran spavento, ma deve essere un monito, perché sarebbe potuta trasformarsi nell’ennesima tragedia dettata da disattenzione e superficialità.

Possono interessarti

Famiglie italiane più povere, oltre 9 milioni non pagano bollette

Famiglie italiane più povere, cresce quella che viene definita povertà energetica Cresce…

Lago di Garda, morto sub professionista che voleva battere record mondiale

L’acqua era il suo elemento naturale e per raggiungere i risultati ottenuti…

Stati Uniti, pochi investimenti nella scuola ci sono gli insegnanti virtuali

Stati Uniti, in alcune classi del liceo, l’insegnante è su uno schermo…

Famiglie, ma quante tipologie ne esistono?

Ognuno di noi ha un proprio concetto di famiglia, che essenzialmente fa…