Azzolina: ‘Con call veloce più rapide le immissioni in ruolo’

La ministra dell’Istruzione Azzolina si è espressa sulla call veloce, la procedura prevista dal decreto legge 126 del 2019 che, secondo ciò che ha dichiarato la stessa Azzolina, non farà altro che agevolare le immissioni in ruolo. Secondo ciò che ha dichiarato la ministra dell’Istruzione, la chiamata veloce consentirà di ridurre in maniera significativa il fenomeno del precariato.

Come funziona la chiamata veloce

Ma molti docenti si chiedono ancora oggi come funzionerà la call veloce, questo nuovo strumento che è stato introdotto con la formazione delle graduatorie provinciali. Per capirne il funzionamento, bisogna specificare che ogni anno, quando terminano le immissioni in ruolo, di solito rimangono, soprattutto nelle regioni del nord, molti posti vacanti.

Questi posti vengono dati a docenti supplenti che si aggiudicano un contratto a tempo determinato che può essere fino al 30 giugno o fino al 31 agosto. Invece con la call veloce ci si pone l’obiettivo di ridurre i supplenti, ma di dare i posti a tempo indeterminato. Si vuole ridurre anche il problema dei supplenti che spesso arrivano ad anno scolastico inoltrato.

Le dichiarazioni della ministra Azzolina sulla call veloce

La ministra Azzolina ha detto che il sistema della call veloce consentirà di coprire in maniera più rapida le cattedre vacanti. Infatti, ha spiegato che con la chiamata veloce si ha un’opportunità in più di essere assunti in ruolo.

Gli insegnanti potranno decidere volontariamente di spostarsi anche in un’altra regione o in un’altra provincia, per ottenere più rapidamente l’assunzione a tempo indeterminato. In questo modo si occuperanno posti che invece sarebbero andati ogni anno a supplenza annuale.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

Ultime notizie

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

I tamponi rapidi arrivano nelle scuole del Lazio

Parte proprio in questi giorni una specifica campagna di tamponi rapidi nelle scuole del Lazio. Insieme al Veneto, il Lazio ha rappresentato una delle...