Digos indaga su svastiche comparse al liceo Parini

La scuola è appena terminata, eppure proprio una scuola è al centro della cronaca in queste ore, e per un fatto a dir poco disdicevole: sono infatti stati imbrattati con svastiche e scritte naziste i muri del Parini, uno degli storici licei classici del centro di Milano

“White aryan resistance” e “Arthur trema il fascio è qui per te” con svastica annessa le scritte più vistose. È stata anche imbrattata la scritta ‘Parini antifascista’ con una croce sul suffisso ‘anti’ ed è comparsa anche la scritta ‘Duce’.

Stando alla prima ricostruzione, l’imbrattamento sarebbe avvenuto alle 3 di sabato notte, ad opera di un gruppo di ragazzi.

“Quella che ieri era una strada di festa – commenta Davide Rossi, direttore di Zabaione, il giornalino del liceo, riferendosi ai festeggiamenti per la fine delle lezioni – si è trasformata in un luogo di violenza e fascismo”.

La Digos ha immediatamente preso in mano le indagini e sta analizzando i video delle telecamere della zona per individuare i responsabili.

Il materiale raccolto sarà consegnerà ad Alberto Nobili, responsabile dell’antiterrorismo milanese, un’informativa in vista dell’apertura di un fascicolo nel quale, al momento, si ipotizza solamente il reato di imbrattamento.

A dimostrazione di quanto la stupidità umana non abbia limiti, nella stessa giornata, l’associazione #iSentinelli segnala che è stato dato fuoco alla corona commemorativa sotto la lapide dedicata ai partigiani caduti di via Ciaia, a Dergano.

Dossier Scuola
Contributi unificati degli autori.

Latest Posts

Smart working e scuola: chi potrà continuare anche dopo il rientro

Si è  lungo parlato dello smart working in rapporto alla scuola. Il Governo ha puntato proprio, sulle indicazioni del Ministero dell'Istruzione, sulla modalità delle...

Lucia Azzolina su Facebook: ‘Assumere i precari è un dovere’

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina è intervenuta su Facebook. C'erano state tante polemiche sull'assunzione dei precari nel mondo della scuola. In particolare ancora più...

L’apostrofo: quando si mette e quando non si usa

L'apostrofo è un segno grafico che serve ad indicare quando in un discorso avviene l'elisione. Per sapere che cosa è l'elisione, ti diciamo subito...

Supplenze a scuola: i primi convocati gli insegnanti di sostegno

Con la costituzione delle graduatorie provinciali in molti si interrogano su come saranno assegnate le supplenze a scuola. Sono molti i dubbi che si...

Ultime notizie

Smart working e scuola: chi potrà continuare anche dopo il rientro

Si è  lungo parlato dello smart working in rapporto alla scuola. Il Governo ha puntato proprio, sulle indicazioni del Ministero dell'Istruzione, sulla modalità delle...

Lucia Azzolina su Facebook: ‘Assumere i precari è un dovere’

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina è intervenuta su Facebook. C'erano state tante polemiche sull'assunzione dei precari nel mondo della scuola. In particolare ancora più...

L’apostrofo: quando si mette e quando non si usa

L'apostrofo è un segno grafico che serve ad indicare quando in un discorso avviene l'elisione. Per sapere che cosa è l'elisione, ti diciamo subito...

Supplenze a scuola: i primi convocati gli insegnanti di sostegno

Con la costituzione delle graduatorie provinciali in molti si interrogano su come saranno assegnate le supplenze a scuola. Sono molti i dubbi che si...

Protocollo di sicurezza per la scuola: firmate le regole per il rientro

Si è discusso molto sulle regole per il rientro a scuola in sicurezza. Ci sono state anche molte polemiche per il fatto che il...