Digos indaga su svastiche comparse al liceo Parini
Digos indaga su svastiche comparse al liceo Parini

La scuola è appena terminata, eppure proprio una scuola è al centro della cronaca in queste ore, e per un fatto a dir poco disdicevole: sono infatti stati imbrattati con svastiche e scritte naziste i muri del Parini, uno degli storici licei classici del centro di Milano

“White aryan resistance” e “Arthur trema il fascio è qui per te” con svastica annessa le scritte più vistose. È stata anche imbrattata la scritta ‘Parini antifascista’ con una croce sul suffisso ‘anti’ ed è comparsa anche la scritta ‘Duce’.

Stando alla prima ricostruzione, l’imbrattamento sarebbe avvenuto alle 3 di sabato notte, ad opera di un gruppo di ragazzi.

“Quella che ieri era una strada di festa – commenta Davide Rossi, direttore di Zabaione, il giornalino del liceo, riferendosi ai festeggiamenti per la fine delle lezioni – si è trasformata in un luogo di violenza e fascismo”.

La Digos ha immediatamente preso in mano le indagini e sta analizzando i video delle telecamere della zona per individuare i responsabili.

Il materiale raccolto sarà consegnerà ad Alberto Nobili, responsabile dell’antiterrorismo milanese, un’informativa in vista dell’apertura di un fascicolo nel quale, al momento, si ipotizza solamente il reato di imbrattamento.

A dimostrazione di quanto la stupidità umana non abbia limiti, nella stessa giornata, l’associazione #iSentinelli segnala che è stato dato fuoco alla corona commemorativa sotto la lapide dedicata ai partigiani caduti di via Ciaia, a Dergano.

Possono interessarti

Alessandro Maria Montresor, continua la sua corsa per la vita

Nelle ultime settimane è andata avanti la gara di solidarietà per cercare…

Bari, maltrattamenti perpetrati per anni contro i bambini autistici

Negli ultimi giorni, purtroppo, abbiamo avuto modo di parlare più volte di…

Discriminazioni sul libro di grammatica delle elementari?

Tra le pagine di un libro di grammatica destinato ai piccoli alunni…

Famiglie italiane più povere, oltre 9 milioni non pagano bollette

Famiglie italiane più povere, cresce quella che viene definita povertà energetica Cresce…