I focolai nelle scuole sono diminuiti: le parole di Azzolina

0
55
focolai scuole

L’Istituto Superiore di Sanità ha messo a punto uno specifico monitoraggio che riguarda i focolai nelle scuole. Secondo il rapporto, la trasmissione del Covid 19 dentro le scuole rimarrebbe ancora ad un livello limitato. Il report è molto chiaro, definendo il fatto che dal 12 al 18 ottobre la percentuale dei nuovi focolai registrati negli istituti scolastici è diminuita, passando al 3,5% rispetto al 3,8% della settimana precedente.

Il commento della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina

Su questi dati è intervenuta anche la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che su Facebook ha lasciato un commento a questo proposito. Azzolina ha spiegato come il report dell’Istituto Superiore di Sanità confermi che all’interno delle scuole il rischio di trasmissione del coronavirus continua ad essere molto basso.

Resta il fatto, però, che anche l’Istituto Superiore di Sanità non esita a dire che la situazione appare piuttosto rischiosa in generale nel Paese. Si tratta comunque di interpretazioni, perché gli stessi esperti spiegano come spesso si devono considerare diversi fattori, che spiegherebbero le tendenze generali a proposito dell’epidemia in Italia.

Perché i focolai generali appaiono in diminuzione

Gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità tentano di trovare una spiegazione al fatto che i focolai generali tendono, nei numeri puri, a dimostrare una diminuzione. Gli scienziati fanno notare che paradossalmente tutto ciò potrebbe avvenire per un forte aumento dei casi, a causa dei quali i servizi territoriali non hanno potuto eseguire un controllo dell’origine del virus.

Secondo gli esperti, le catene di trasmissione nelle scuole avvengono soprattutto nei casi in cui non vengono rispettate le misure di sicurezza e di prevenzione.