Inizio della scuola con più di 150mila insegnanti da nominare

L’inizio della scuola riserva molte problematiche. Infatti, nonostante siano già cominciate le lezioni in presenza, in molte regioni a partire dal 14 settembre, mancano ancora in tutta Italia circa 150mila insegnanti da nominare. Ogni istituto ha cercato di trovare la soluzione più adatta, proponendo per i primi giorni di scuola un orario ridotto.

Il sistema delle graduatorie provinciali funziona davvero?

I sindacati sottolineano come il sistema introdotto delle graduatorie provinciali abbia allungato i tempi. Infatti ultimamente è scoppiata una polemica sul fatto che ci sarebbero stati molti errori nell’assegnazione del punteggio ai docenti inseriti in queste graduatorie.

Il risultato potrebbe consistere in un paradosso: nomine più veloci per le supplenze annuali, ma contenziosi per eventuali errori nella posizione. Tra l’altro quest’anno, come fanno notare sempre i sindacati, ci sarebbe stato bisogno di maggior velocità a causa delle condizioni di sicurezza che le scuole hanno dovuto intraprendere per garantire una riduzione del rischio del contagio all’interno delle strutture. Eppure gli orari provvisori rischiano di allungarsi fino al mese di ottobre.

La questione dell’organico Covid

I posti in tutto da ricoprire sarebbero circa 862mila. A questi si devono aggiungere i posti che spettano al cosiddetto organico Covid, quei supplenti che verrebbero nominati per rafforzare il sistema scolastico in seguito all’emergenza sanitaria.

Secondo la Cisl Scuola, si potrebbe arrivare a nominare circa 50-60mila insegnanti con contratti di 9 mesi. Sono infatti state stanziate risorse pari a 2 miliardi per nominare questi docenti che poi sarebbero licenziabili in caso di nuovo lockdown. A tutto ciò vanno aggiunti i 77mila posti in deroga da assegnare per il sostegno.

Sergio Alberti
Laureato in Lettere, insegna italiano. Attento da sempre a tutta la normativa che riguarda la scuola, segue con interesse il mondo dell'istruzione. Ama leggere di tutto, soprattutto i saggi.

Latest Posts

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

Ultime notizie

Verso la proroga dello smart working per i genitori con i figli in quarantena

Il Governo sembra deciso ad andare verso la proroga dello smart working per i genitori che hanno i figli in quarantena. Inizialmente lo stato...

Il concorso straordinario della scuola si svolgerà dal 22 ottobre

Il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la data a partire dalla quale si avrà lo svolgimento del concorso straordinario per la scuola. Si tratta del...

Corsi di formazione SAP: perché sono importanti

Spesso in molti annunci di lavoro viene richiesta la conoscenza di SAP. Ma di che cosa si tratta nello specifico? Quali sono tutti i...

Concorso straordinario per la scuola: presto la data della prova

Si attendono ancora notizie più specifiche per quanto riguarda il concorso straordinario per la scuola. Qualche anticipazione dettata dai vari organi di stampa comunque...

I tamponi rapidi arrivano nelle scuole del Lazio

Parte proprio in questi giorni una specifica campagna di tamponi rapidi nelle scuole del Lazio. Insieme al Veneto, il Lazio ha rappresentato una delle...