Prato, agli arresti la docente che ha avuto un figlio dal suo alunno
Prato agli arresti la docente che ha avuto un figlio dal suo alunno

Abbiamo avuto modo di parlarne anche noi qualche giorno fa, e del resto la vicenda ha avuto una forte risonanza mediatica, grazie a giornali e tg ma anche a talk e trasmissioni di vario genere che ne hanno parlato, sottolineandone l’aspetto più pruriginoso.

Ma in realtà in molti hanno dimenticato che alla base di tutto c’è un reato, ed è proprio per questo che l’operatrice sanitaria di 31 anni di Prato, accusata di atti sessuali su minore per aver avuto un rapporto con il ragazzino 14enne al quale dava lezioni private di inglese, è stata arrestata.

Come hanno dimostrato analisi cliniche, la donna dalla relazione è rimasta anche incinta e ha messo al mondo un bambino, che però cresceva assieme al suo coniuge, che a quanto pare era ignaro di tutto.

Nell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip si legge però che la prof non faceva mistero di aver avuto il secondo bambino “da una relazione extraconiugale”. Il marito quindi sarebbe indagato per “alterazione di stato”, un reato che si applica a chi altera lo stato civile di un neonato.

La donna è accusata anche di violenza sessuale per induzione perché, avrebbe minacciato il ragazzino che non voleva più avere rapporti sessuali con lei: in particolare gli avrebbe più volte detto, tramite messaggi di Whatsapp, che qualora lui non avesse voluto proseguire la relazione, lei si sarebbe tolta la vita.

Per di più c’è la possibilità che la donna avesse avuto anche rapporti con altri ragazzi. “Non abbiamo verificato casi di contatti con altri minori – ha spiegato il procuratore Giuseppe Nicolosi- ma la possibilità che questi potessero avvenire, date le premesse, ci ha spinto a chiederne l’arresto per possibile reiterazione del reato”.

Possono interessarti

Materie maturità 2018 Fedeli le annuncia sul web

Gli studenti sono in trepidante attesa che il Miur e il ministro…

Obesità infantile: tassare le bibite gassate?

Obesità infantile, davvero la soluzione sarebbe tassare le bibite gassate? Certo, tutto…

Preside vieta Babbo Natale e bastoncini di zucchero a scuola

Il preside vieta i simboli natalizi compreso il Babbo Natale e i…

I precari della scuola: tutti assunti entro il 2018?

Durante le ultime legislature si è più volte parlato di “Buona Scuola”,…