Studenti bocciati presentano ricorso sulle assenze durante l’epidemia

Alcuni studenti bocciati della scuola di secondo grado hanno avanzato un ricorso che si basa sulle motivazioni che sarebbero state addotte per la loro non ammissione all’anno scolastico successivo. Quest’anno in effetti è stato un anno scolastico molto particolare, segnato dalla chiusura forzata delle scuole e dalla didattica a distanza a causa del diffondersi dell’epidemia di coronavirus.

La questione della didattica a distanza

Le polemiche sono esplose (e quindi è stata adottata la decisione di fare ricorso) dopo che gli alunni avevano fatto molte assenze nel periodo dedicato alla didattica a distanza. Già c’è stata una questione molto dibattuta in questo senso, perché molti non sono stati favorevoli nel tenere conto delle assenze fatte durante il periodo della didattica online.

Infatti gran parte delle polemiche è stata incentrata sul fatto che molti studenti non avevano gli elementi necessari a livello tecnologico per collegarsi, seguire le lezioni e sostenere le interrogazioni.

Ed è proprio su questa motivazione che si sono basati i genitori di quegli studenti bocciati che hanno deciso di presentare ricorso. La questione è sempre la stessa: veramente la didattica a distanza può sostituire pienamente le lezioni in presenza?

Le motivazioni della bocciatura secondo gli insegnanti

I professori degli studenti bocciati che hanno presentato ricorso spiegano che la bocciatura era inevitabile e che le motivazioni non sono state prese soltanto in relazione alla didattica online.

Gli insegnanti infatti hanno parlato di bocciatura degli studenti che non si sono presentati a scuola neanche nel primo quadrimestre, quando ancora non c’è stata l’emergenza coronavirus.

Gianluca Rini
Dopo la laurea ho conseguito un Master in Giornalismo e Comunicazione. Mi piace condividere le notizie sui social, seguire i fatti e le informazioni e stare sempre sulla cresta "del web". Mi informo quotidianamente su tutto ciò che riguarda il mondo dell'istruzione nel nostro Paese e all'estero.

Latest Posts

Liceo scientifico: materie di studio e sbocchi professionali

Al liceo scientifico materie molto particolari e specifiche che si riferiscono proprio a questo tipo di percorso di studio. Ma perché scegliere il liceo...

Entro la prima settimana di ottobre la prova scritta del concorso straordinario

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che la prova scritta del concorso straordinario si terrà entro la prima settimana di ottobre. Sono queste...

Bonus 500 euro per la scuola: acquisti anche per la didattica a distanza

Il bonus 500 euro per la scuola consiste in una cifra di cui possono usufruire i docenti a tempo indeterminato per l'aggiornamento professionale. Con...

Nuovi docenti assunti a scuola: saranno licenziati se torna il lockdown

Nel Decreto Rilancio è stata inserita una norma che permetterebbe di assumere nuovi docenti da impiegare come supplenti a scuola. La possibilità di nuovi...

Ultime notizie

Liceo scientifico: materie di studio e sbocchi professionali

Al liceo scientifico materie molto particolari e specifiche che si riferiscono proprio a questo tipo di percorso di studio. Ma perché scegliere il liceo...

Entro la prima settimana di ottobre la prova scritta del concorso straordinario

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che la prova scritta del concorso straordinario si terrà entro la prima settimana di ottobre. Sono queste...

Bonus 500 euro per la scuola: acquisti anche per la didattica a distanza

Il bonus 500 euro per la scuola consiste in una cifra di cui possono usufruire i docenti a tempo indeterminato per l'aggiornamento professionale. Con...

Nuovi docenti assunti a scuola: saranno licenziati se torna il lockdown

Nel Decreto Rilancio è stata inserita una norma che permetterebbe di assumere nuovi docenti da impiegare come supplenti a scuola. La possibilità di nuovi...

Didattica a distanza: stabilita la bozza delle nuove linee guida

Sono state messe a punto le bozze che riguardano le nuove linee guida per la didattica a distanza. Già nell'anno scolastico appena trascorso si...