Tir contro bus: sfiorata strage di bambini
Tir contro bus sfiorata strage di bambini

Il momento della gita scolastica è senza dubbio uno dei momenti più amati ed attesi dagli scolari di tutto il mondo: l’ebrezza di salite insieme agli amichetti su di un pullman, per recarsi tutti assieme a scoprire un posto nuovo, che sia distante solo pochi km dalla propria scuola o dalla propria casa o che sia in una nazione differente.

Ma per una scolaresca francese il tutto poteva trasformarsi in una tragedia: un pullman con a bordo dei bambini di dieci anni, di nazionalità francese e diretti verso Napoli, è rimasto infatti coinvolto in un incidente stradale sull’autostrada A1, in direzione sud, all’altezza del comune di Zagarolo (Roma).

A provocare l’incidente, secondo una prima ricostruzione, è stato il conducente di un autoarticolato che ha tamponato il mezzo con a bordo gli studenti ed è ora indagato dalla Procura di Tivoli per lesioni colpose plurime.

Sull’autostrada i due mezzi viaggiavano l’uno dietro l’altro, quando l’autoarticolato ha tamponato l’autobus facendolo rovesciare su un lato. Il mezzo pesante sbandando ha continuato la sua corsa ed è finito contro un’auto che era sulla corsia di sorpasso.

Nell’incidente sono rimasti feriti 5 bambini e un adulto e sono stati immediatamente trasportati in ospedale dal 118 in codice rosso. Avrebbero riportato contusioni e qualche frattura, ma nessuno sarebbe in gravi condizioni. Quattro bambini sono stati trasportati al Bambino Gesù mentre un altro al policlinico Gemelli.

Possono interessarti

Canapa e giovani, droga più utilizzata a scuola

La Cannabis legale in Italia è una sostanza provata molto spesso soprattutto…

Unicef, l’organizzazione che salva i bimbi del mondo

Forse, pensando al mondo nel suo complesso, la cosa che subito salta…

Miur, disponibile un corso di esorcismo per i docenti

È risaputo che, per riuscire a rispondere alle continue e mutate esigenze…

Scuola, per il consiglio di Stato i diplomati non potranno insegnare

Era tra le più decisioni più attese, e purtroppo si è conclusa…